Follow by Email

venerdì 13 luglio 2012

RACCOLTA DIFFERENZIATA COMUNE PER COMUNE NELLA PROVINCIA DI LATINA.




NON sono tutti uguali i Comuni, almeno per
quanto riguarda l’impegno e i risultati sulla
raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani. C’è chi ha fatto straordinari passi in
avanti (è il caso di Formia che ha triplicato
la percentuale in tre anni), chi è regredito
come Gaeta, chi è allo stallo (molto basso)
come Aprilia, chi ha visto scendere il proprio
tasso perché non ha i soldi per le campagne
di informazione, chi supera l’80% come
Monte San Biagio e chi non ha mai cominciato come Ponza. Questi i dati del 2011 città
per città: Aprilia (6.1%), Bassiano (23,1%),
Campodimele (86,1%), Castelforte (44%),
Cisterna di Latina (31%), Cori (37,1%),
Fondi (17,4%), Formia (32,8%), Gaeta
(9,4%), Itri (55%), Latina (32%), Lenola
(55,6%), Maenza (47,2%), Minturno
(12,1%), Monte San Biagio (86,9%), Norma
(65,3%), Pontinia (22%), Ponza 0, Priverno
(5,3%), Prossedi (44,1%), Roccagorga
(59,1%), Rocca massima (3,5%), Roccasecca dei Volsci (33,4%), Sabaudia (17,2%),
San Felice Circeo (9,5%), Santi Cosma e
Damiano (47,2%), Sermoneta (72,8%), Sezze (16,7%), Sonnino (55%), Sperlonga
(19,4%), Spigno Saturnia (12,2%), Terracina (5,6%), ventotene (40,7%)

Nessun commento:

Posta un commento