Follow by Email

domenica 8 luglio 2012

CASTELFORTE: ABBIAMO CONCORDATO IL DISACCORDO, E' LA REPLICA DELL'EX SINDACO FORTE!



«ABBIAMO concordato il
disaccordo». 
Queste le parole dell'ex sindaco di Castelforte e attuale presidente del consiglio, 
G i a n p i e r o
Forte, che ha
voluto precisare qual'è la
s   i   t   u   a z   i   o   n   e
reale, dopo il
v e r t i c e   d i
m ag gi or an za
d e l   l ' a l   t r o
giorno. Le dic hi a r az i on i
del capogruppo di maggioranza, Alessio Fusco, secondo il quale
tutto è stato
chiarito all'interno della
stessa coalizione governativa non trovano d'accordo Forte. Quest'ultimo, come è noto, aveva sollevato una serie di
problemi in merito alla discontinuità, alla viabilità e
alle iniziative adottate dall'attuale sindaco Patrizia
Gaetano, collega di partito
dell'Udc. «Tutte le mie osservazioni -ha dichiarato
Gianpiero Forte- rimangono in piedi. Nell'incontro
che c'è stato ho preso atto
che c'è una volontà di cambiare rotta, dopo la partenza
pessima dell'attuale sindaco, ma non è che tutto sia
svanito con una riunione.
Rimango alla finestra e attendo questo cambio di rotta per rispetto dei cittadini,
ai quali in campagna elettorale sono state fatte delle
promesse». Dunque non è
per nulla rientrata la polemica all'interno della maggioranza e dello stesso Udc,
dopo la presa di posizione
di Forte, al quale si sono
aggiunti anche i due consiglieri di minoranza Paolo
C i o r r a   e
G i   a n   c a r   l o
Cardillo, che
hanno sollev a t o   a l t r e
questioni, tra
cui quella delle indennità ai
com pone nti
del nucleo di
valuta zione.
Ieri il sindaco
Gaetano ha
p   r e   c   i s   a t   o
«che gli importi assegnati ai tre componenti sono
2500 euro per
il presidente e
2000 euro per
ciascuno dei
due componenti per una
spesa complessiva annuale
lorda di 6500 euro. Si tratta
- ha continuato il sindaco di
Castelforte - degli stessi e
identici importi che il Comune ha sempre erogato
anche negli anni passati ai
componenti del nucleo di
valutazione. Non è quindi
una nuova spesa ma si tratta
di una spesa da sempre in
bilancio».
G.C.

Nessun commento:

Posta un commento