Follow by Email

domenica 22 luglio 2012

CASTELFORTE: SCOPERTA UNA COLTIVAZIONE DI MARIJUANA




IN un terreno incolto e nascosto da una fitta boscaglia in
zona Ponte di Ferro a Castelforte, aveva creato una vera e
propria piantagione di marijuana, completa di due serre, e che riforniva i giovani
dell’intero comprensorio. A
scoprirlo, dopo oltre un mese
di pedinamenti, i Finanzieri
del Nucleo Mobile del Gruppo di Formia comandati dal
maggiore Luca Brioschi. A
finire in manette è stato un
21enne di Castelforte. Quarantatre, invece, le piante sequestrate tutte alte circa un
metro e settanta centimetri.
Oltre ad attrezzature idonee
per la coltivazione dello stupefacente e due distinte serre
di cui una al suolo e una di
plastica formata da cinque
aste direzionali ricoperte da
m   a   t   e   r i   a   l   e
plastico di
copertura. A
mettere in
a z i o n e   l e
F i a   m m e
Gialle una
serie di fermi
effettuati su
tutto il territorio di competenza nei
mesi di giugno e di luglio e
che hanno portato al fermo di
almeno dieci persone, di cui
due minorenni. Cento circa,
invece, i grammi di marijuana sequestrati e che hanno
messo maggiormente in azione le Fiamme Gialle. Da lì in
poi, infatti, verificato tramite
analisi di laboratorio che lo
stupefacente poteva avere
tutto la medesima provenienza, l’azione di indagine si è
andata intensificando con
l’acquisizione da parte dei
militari di notizie circa il
coinvolgimento proprio del
21enne in operazioni legate
alla coltivazione di sostanze
stupefacenti. E proprio l’altro
ieri, infine, l’i n d iv i d u a z i o n e
del terreno utilizzato il cui
ingresso è risultato nascosto
da una fitta sterpaglia che lo
rendeva inaccessibile alla vista. Rintracciato successivamente a Gaeta, il giovane ha
ammesso le proprie responsabilità e attualmente si trova
detenuto presso la casa circondariale di via Aspromonte a Latina a disposizione
dell’autorità giudiziaria. E’ la
seconda operazione di una
certa rilevanza
effettuata contro la coltivazione e il traffico di stupefacenti, nello
specifico mar i   j u   a n   a ,
n e   l l ’ u l t i   m a
s   e   t   t   i m   a   n   a   .
Proprio mercoledì scorso,
i n f a t t i ,   g l i
agenti del commissariato di
Polizia di Formia avevano
sequestrato trenta piante e
arrestato un 21enne di Giugliano in Campania. Anche
in quel caso il giovane era
stato rintracciato dopo numerosi fermi di ragazzi del territorio che lo avevano eletto
come referente per il proprio
approvvigionamento di «erba».
Francesco Furlan

Nessun commento:

Posta un commento