Follow by Email

giovedì 19 luglio 2012

SANTI COSMA E DAMIANO: I CARABINIERI INTENSIFICANO IL CONTROLLO DEL TERRITORIO





UN 31enne di nazionalità romena è stato arrestato dai carabinieri di
Santi Cosma e Damiano con l'accusa di tentato furto. L'uomo, Ionut
Strimbei, che vive in Italia senza fissa dimora, ha tentato di entrare
in un laboratorio analisi situato lungo la parte bassa della città in via
Francesco Baracca. Forse pensava di poter trovare del denaro, ma il
suo intento è stato stroncato sul nascere dai carabinieri della stazione
di Santi Cosma e Damiano, i quali lo hanno sorpreso mentre tentava
di forzare l'entrata del laboratorio Ars Medica. L'uomo è stato così
catturato ed arrestato, con l'accusa di tentato furto. L'operazione si
inquadra nell'ambito dei servizi di controllo disposti dal maggiore
Pasquale Saccone lungo tutto il territorio di competenza della
Compagnia dei carabinieri di Formia. Condotto presso il Tribunale
di Gaeta di fronte al giudice Rosanna Brancaccio, dopo la convalida
dell’arresto, l’uomo, difeso dall’avvocato Luigi D’Anna, ha visto il
proprio processo rinviato al prossimo novembre per una richiesta di
termini a difesa. Nel frattempo, come richiesto dal pm Milena
Massa, trascorrerà il periodo d’attesa in carcere. Nella notte, inoltre,
i carabinieri hanno elevato diverse sanzioni amministrative a giovani
san cosimesi, che, come segnalato da alcuni cittadini del luogo, in
via Baracca facevano gare con i propri motocicicli proprio nelle ore
notturne. Sequestrati due mezzi.
G.C

Nessun commento:

Posta un commento