Follow by Email

sabato 7 luglio 2012

54.000 EURO PER IL NUCLEO DI VALUTAZIONE A CASTELFORTE: UNA SPESA EVITABILE!









…spending review castelfortese…

Castelforte ha nominato il nuovo nucleo di Valutazione. Costo previsto 18.000 Euro l'anno e per i prossimi tre anni 54.000 Euro per valutare i due capi area; i due capi area costano 13.000 euro l'anno e per i prossimi tre anni 39.000 Euro; totale 93.000 euro per tre anni. Poiché Castelforte non ha tre figure che possano svolgere tale ruolo (solo un valutatore è castelfortese), due di essi sono stati scelti in personaggi di comuni vicini, per un principio di sussidarietà “politico” ovvero “scelta senza bando”, guarda caso uno assessore a Formia, l'altro assessore a Itri, entrambi dicono con curriculum da spavento. Nulla di strano visto che il Sindaco e la giunta sono per i 3/4 continuità della precedente; non potevano agire altrimenti; solo un assessore è “nuovo”, un assessore che per decenni in minoranza ha criticato i metodi di spesa degli ex sindaci Fusco e Forte, affermando sempre “se fossi io...”. Oggi LO E', finalmente assessore. E gli chiediamo perchè non ha suggerito al suo sindaco di rimuovere i due capi area per risparmiare 31.000 euro l'anno, oppure, se l'impresa gli è impossibile, perchè non ha suggerito di approvare un “banale” regolamento onde ridurre il nucleo di valutazione ad organismo monocratico (es. il segretario comunale) e a costo zero per il principio di omnicomprensività? Forse non se lo è ricordato o forse lo hanno imbavagliato, come per la “non risposta” alle gravi accuse di condizionamento della giunta di cui fa parte o per la “non risposta” alla proposta di destinare i “pochi” euro dell'appannaggio mensile del Sindaco, del Vicesindaco, del Presidente del Consiglio e degli assessori ad un fondo di solidarietà sociale. Che abbia velocemente dimenticato le sue convinzioni? Non ci crediamo perchè lo conosciamo bene e lo stimiamo. Un dubbio però ci viene per il suo atteggiamento; che sia troppo impegnato a calcolare gli aumenti prossimi dell'IMU per trovare le risorse per i capi area e per il nucleo di valutazione oppure per organizzare il viaggio di scambio culturale o gemellaggio con qualche comune dell'Est Europa?
A quando il bilancio di previsione (si fa per dire) 2012? Sarà impostato con lo stesso tipo di spending review?
Paolo Ciorra
Giancarlo Cardillo

Nessun commento:

Posta un commento