Follow by Email

venerdì 27 luglio 2012

al via a FORMIA I CORSI PER GLI ASSISTENTI FAMILIARI


 Prende il via il corso di formazione “riqualificazione di assistenti familiari” nel distretto Formia-Gaeta. Lo annuncia l’assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro del Comune di Formia Giuseppe Treglia. 
L’Ufficio di Piano del Distretto Socio-Sanitario Formia - Gaeta con la partecipazione all’Avviso pubblico Regionale per “PROGETTI SPERIMENTALI E INTERVENTI PER LA QUALITA’ DEL LAVORO DELLE ASSISTENTI FAMILIARI” ha ottenuto, con Determinazione Regionale n. B00993 del 20 febbraio 2012, il finanziamento per le due azioni previste nel PROGETTO DISTRETTUALE RETE ANZIANI 2. 



“Il progetto 1, denominato “Corso di formazione per assistenti familiari” propone iniziative volte alla riqualificazione di assistenti familiari della durata di 180 ore per complessivi 25 allievi al fine di rispondere alle esigenze del distretto – spiega l’assessore Giuseppe Treglia – il progetto 2, denominato “I Care. Imparare, Comunicare, Agire in Rete” propone un percorso volto a facilitare l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro, anche attraverso la realizzazione di elenchi, a livello distrettuale, delle persone con specifico attestato di assistente familiare”. 

Il 30 Luglio 2012 avrà inoltre inizio, grazie all’ATS (associazione temporanea di scopo) costituitasi tra Comune di Formia, Cooperativa Sociale “Herasmus” di Formia e Associazione “Sapienza di Fontana Liri” il percorso formativo previsto per la realizzazione della prima azione“CORSO DI FORMAZIONE PER ASSISTENTI FAMILIARI”. 
Le lezioni teoriche, della durata di 108 ore, si terranno presso la sede del Comune di Formia di via Lavanga n. 140, mentre le lezioni pratiche, della durata di 72 ore, si svolgeranno presso la sede del Centro Diurno per disabili gestito della Cooperativa Sociale “Herasmus”.

“Le azioni programmatiche attuate sottolineano con forza il continuo ed incessante impegno del Comune di Formia, quale ente capofila - afferma il sindaco di Formia Michele Forte – per qualificare nella maniera migliore, in base a standard di assoluta professionalità, l’assistenza domiciliare nel suo complesso”. 

Nessun commento:

Posta un commento