Follow by Email

mercoledì 18 luglio 2012

ADDECCO CERCA NEL LAZIO 40 TECNICI




SONO 800 i profili tecnici ricercati in queste settimane
da Adecco, agenzia per il lavoro leader nella gestione
delle risorse umane, su tutto il territorio nazionale con
un focus particolare nel Lazio, dove si registrano 40
opportunità di lavoro, oltre a Triveneto, Lombardia,
Piemonte ma con richieste specifiche anche al Centro
Italia ed in alcune regioni del Sud. «In controtendenza
- si legge in una nota -rispetto al crescente livello di
disoccupazione evidenziato dagli ultimi dati Istat, vi è
una consistente domanda di profili tecnici specializzati
da parte delle imprese italiane che guardano a questi
lavoratori come risorse rare e preziose per sostenere la
produttività e competere nei mercati internazionali.
Sebbene le ricerche interessino trasversalmente tutti i
settori produttivi, a soffrire maggiormente della difficoltà di reclutare lavoratori con competenze specifiche
sembra essere nel Lazio l’industria metalmeccanica
seguita da quella, chimico-farmaceutica e energy. Tra le
figure maggiormente richieste figurano manutentori
meccanici ed elettronici, montatori meccanici, tornitori
manuali e a controllo numerico – CNC, operatori
macchine utensili CNC, elettricisti industriali, periti
chimici e saldatori». Ma da cosa dipende il gap
occupazionale legato ai profili tecnici? «Le ragioni
sembrano essere molteplici e complesse - spiega Pio
Giottini, Head di Adecco Italia per il Lazio -. Da un lato
si assiste ad un mancato ricambio generazionale relativo
a queste mansioni operative che esercitano una attrazione minore nei confronti dei lavoratori più giovani in
favore di altri percorsi professionali; dall’altra parte la
continua evoluzione tecnologica degli impianti e delle
attrezzature rende velocemente obsolete le competenze
tecniche degli addetti imponendo una formazione costante sulle più recenti caratteristiche dei macchinari».

Nessun commento:

Posta un commento