Follow by Email

martedì 18 dicembre 2012

LA STRADA DAVANTI LA CENTRALE DEL GARIGLIANO PORTERà IL NOME DI MARCANTONIO TIBALDI, LA STESSA PERSONA CHE IL GENERALE JEAN, PRESIDENTE DELLA SOGIN AVEVA PORTATO IN GIUDIZIO E CUI AVEVA CHIESTO CINQUE MILIONI DI EURO , IN QUANTO RITENEVA LA SOGIN DANNEGGIATA DALLA PROPAGANDA ANTINUCLEARISTA!






IL SUO nome sarà raffigurato lungo quell’arteria
che si trova davanti a quella centrale nucleare del
Garigliano che, per anni,
ha combattuto strenuamente, finendo sotto proc e s s o .
Stiamo parl   a   n d   o
de ll’avvo cato Marcantonio Tibaldi,
lo storico ant in uc l ea ri st a
di Santi Co
sma e Damiano, deced u t o   n e l
2007, al quale il Consorzio di Bonifica, di cui fece parte, ha
intitolato una
strada. L’an -
nuncio è stato dato dal
c om mi ss ar io
s t r a o r di n a r i o
r   e g i   o   n   a l   e
d e   l l ’ e   n t e
consortile,
che ha sede a
Sessa Aurunca, Angelo Barretta,
che ha ufficializzato una
decisione che era stata
sollecitata dai tanti amici
del noto legale, tra cui
Filippo Forte, titolare delle terme Caracciolo - Forte di Suio Terme. La strada consortile «Morelle»,
che si trova proprio nei
pressi dell’impianto da
sempre contestato da Tibaldi, porterà il suo nome.
E’ stata organizzata anche
una cerimonia, che si terrà
il 12 gennaio prossimo al
chilometro 160+500 della
statale Appia. Qui sarà
posata una targa in ricordo
di un uomo che sino
all’ultimo secondo della
sua esistenza ha combattuto il nucleare con critiche, contestazioni, pubblicazioni e prese di posizioni severe. Una cerimonia
che giunge a pochi giorni
dall’inchiesta avviata dalla Procura di Santa Maria
Capua Vetere, sostituto
procuratore Giuliana Giuliano, che, come è noto, ha
effettuato una serie di
campionamenti nei pressi
del sito nucleare e sul
fiume Garigliano, sulle
cui risultanze si stanno
attendendo i risultati, attualmente le analisi vengono portate avanti dai
militari del Cisam di Pisa.
Una piazza era già stata
intitolata a Tibaldi a Santi
Cosma e Damiano nel
febbraio del 2010, su delibera dell’Amministrazio -
ne locale. Già sindaco di
Santi Cosma e Damiano,
fu eletto anche consigliere
provinciale, ma il suo nome salì agli onori della
cronaca per le battaglie
condotte contro il nucleare.

Nessun commento:

Posta un commento