Follow by Email

martedì 18 dicembre 2012

ENRICO TIERO SVELA L'ARCANO DEL "NON CI SONO, MA CI SONO" DEI SUOI AMICI CASTELFORTESI: SOLO UNA QUESTIONE DI POLTRONE, QUELLA IN GIUNTA AL NUCLEO INDUSTRIALE DI GAETA!!!!!





E' stato il metodo utilizzato per il rinnovo dell'esecutivo al nucleo
industriale del sud pontino a provocare l'autosospensione dal Pdl
del vicesindaco di Castelforte, Antimo Casale, e del consigliere
comunale Alessandro Testa. Un'iniziativa confermata dal commissario del partito Enrico Tiero, il quale è intervenuto a sostegno dei
due esponenti politici. «Condivido il loro rammarico - ha detto
l'attuale assessore provinciale Tiero - in quanto sono state adottate
delle decisioni che non sono state di carattere collegiale. Un
atteggiamento quello di casale e Testa che faccio mio e che farò
presente ai vertici del partito, perchè non credo sia possibile agire
così. Sono del parere che certe decisioni vadano valutate insieme,
perchè non è possibile procedere a delle nomine o assegnazione di
in carichi senza farle presenti ai rappresentanti dei Comuni. Infatti
non ci si può trovare di fronte a decisioni prese in altre sedi e di cui
esponenti del partito sono all'oscuro. Spero che ci sia un ravvedimento - ha concluso Tiero - e che prevalga all'interno del partito il
bon ton, che, a mio avviso, deve essere la caratteristica principale».
La presa di posizione di Tiero, dunque, va in appoggio alla
decisione dei due esponenti del Pdl, che avrebbero sperato ina una
condivisione delle scelte, che invece sarebbero state adottate
a l t r ove .

Nessun commento:

Posta un commento