Follow by Email

giovedì 20 settembre 2012

SCANDALO REGIONE LAZIO: LA SCHIERA DI PONTINI CHE HANNO TROVATO UN POSTO AL SOLE ROMANO!




C’E’ molta Latina in Regione Lazio. Non solo tra
gli scranni del Consiglio
ma anche tra i corridoi
degli uffici e delle segreterie di assessori e presidenti di commissione, ci sono
tanti volti noti della politica pontina che hanno fatto
il «grande salto», pur restando dietro le quinte. Ex
assessori o assessori in
carica, ex consiglieri comunali, dirigenti di partito
e sindacalisti. C’è un po’
di tutto nel melting pot di
componenti delle varie segreterie politiche in Regione Lazio. E oggi, con
lo scandalo dei soldi pubblici sperperati dal capogruppo Pdl Franco Fiorito, torna alla ribalta anche
il numero spesso esagerato di dipendenti al servizio
di questo o quest’altro assessore. Posti e prebende
che, presto, potrebbero subire uno stop inaspettato,
se le voci che nelle ultime
ore si rincorrono circa le
dimissioni da presidente
di Renata Polverini si dovessero concretizzare.
Il nome più
altisonante di
cui si è parlato spesso tra
coloro che
lavorano in
Regione è
q u e   l l o
d el l ’a ss e ss ore provinciale all’A g r icoltura Enric o   T i e r o .
Questi è stato
nominato capo dell’uffi -
cio di gabinetto dell’as -
s   e s   s o   r e
regionale al
Turismo e
Made in Lazio, Stefano
Zappalà. Tiero è però in
buo n is s im a
c o m p ag n i a .
Nel suo ufficio, ad esempio, lavora
anche il presidente del Consiglio comunale di Latina Nicola
Calandrini. Una segreteria, quella di Stefano Zap
palà, con molto spazio, dal
momento che ospita anche
il consigliere comunale di
Pontinia Paolo Torelli.
Alle politiche della scuola c’è invece un’altra vecchia conoscenza della politica pontina, l’ex assessore alla Cultura della
giunta Zaccheo Bruno
Creo. Quella dell’assesso -
re regionale alle Politiche
della Scuola Gabriella
Sentinelli è una delle segreteria più numerose,
ben 17 componenti, compreso Creo che è dirigente
dell’assessorato. Per quest’ultimo sarebbe stata determinante la «buona parola» messa al momento
della composizione della
squadra dall’ex commis-
sario del Pdl di Latina
Francesco Aracri.
L’altro assessore pontino, Aldo Forte, aveva ad
inizio mandato nella sua
«squadra» il consigliere
provinciale ed ex assessore della giunta Cusani,
Paolo Panfili. Una familiare di Forte lavora invece
presso la segreteria del vicepresidente Luciano
Ciocchetti.
L’assessore regionale alle Politiche della Casa,
Teodoro Buontempo,
ospita invece nella propria
segreteria, un dirigente
della Destra pontina, Ernesto Iannaccone. Il consigliere comunale di Terracina Francesco Zicchier i   è   i n v e c e   t r a   i
componenti della segreteria dell’assessore ai Rifiuti
Pietro Di Paolo. La presidente Polverini, ha nello
staff di assessore alla Salute ad interim, la pontina
Elisabetta De Marco, già
delegata di Cusani ai rapporto col volontariato. Infine, un ex sindacalista
prestato alla politica,
Claudio Durigon, svolge
la mansione di capo di
Gabinetto dell’as s es s or e
regionale al Lavoro Mariella Zezza. Durigon, tra
le altre cose, è anche coordinatore provinciale della
fondazione Città Nuove, il
movimento politico della
presidente Renata Polverini.

Nessun commento:

Posta un commento