Follow by Email

lunedì 24 settembre 2012

DISAGIO MINORILE: LA REGIONE FINANZIA UN PRODETTO DI OLTRE 22.OOO EURO






RENDERE i minori consapevoli dei loro diritti e sensibilizzare la popolazione rispetto al fenomeno dell’abu -
so e dei maltrattamenti dei
minori cercando di dotarsi
degli strumenti necessari per
individuare eventuali segnali
di malessere. Questo è in pratica il fine del progetto «Parlare per non restare soli»
adottato dal Comune di Castelforte, che ha ottenuto il
finanziamento di 22.300 euro
dalla Regione Lazio. Lo ha
annunciato il delegato alle
politiche sociali, Alessio Fusco, il quale ha rimarcato come si tratti di «un progetto
ambizioso, che prevede incontri dedicati ai minori. Un
corso di formazione - ha continuato - per tutti gli insegnanti operanti nelle scuole
del territorio; incontri con i
genitori; un convegno rivolto
alla cittadinanza; l’individua -
zione delle modalità per
eventuali segnalazioni riservato a insegnanti, educatori,
genitori, amministratori e
corsi di sensibilizzazione e
formazione degli operatori
socio-sanitari locali». Saranno organizzati anche laboratori per le scuole dell’infan -
zia e per i ragazzi della scuole
secondaria di I° grado. Nel
progetto saranno impegnate
specifiche figure professionali. In particolare un’assi -
stente sociale, una psicologa
e una operatrice. Lo stesso
Fusco ha poi annunciato che
è stato chiesto al presidente
del centro diurno comunale
Luigi Romano la collaborazione dei soci per assicurare
la vigilanza scolastica sugli
autobus e l'assistenza nella
salita e discesa dei ragazzi
frequentanti le scuole materne ed elementari. «E’ un modo già collaudato e testato -
ha concluso - di coinvolgere
attivamente gli anziani del
nostro Comune in un servizio
sociale e di tutela alla sicurezza dei ragazzi che favorisce le relazioni e la trasmissione di saperi della tradizione con uno stile legato alla
quotidianità della vita. Si tratta di un servizio che è anche
molto apprezzato e gradito.
Per questo ringrazio il centro
anziani e tutti i soci che si
impegnano nel realizzarlo».
DA LATINA OGGI DEL 24.9.12

Nessun commento:

Posta un commento