Follow by Email

domenica 17 febbraio 2013

SECONDO CIORRA E CARDILLO IL SINDACO DI CASTELFORTE SI DEVE DIMETTERE!





RITENIAMO che la modifica
degli equilibri politici determinatisi negli ultimi tempi dovrebbe
indurre, per coerenza politicoa mm in is tr at iva,
il sindaco di Castelforte, Patrizia
Gaetano, a dimettersi e consentire ai cittadini di manifestare
il loro pensiero
su quanto è accaduto e sta accadendo». La richiesta è dei cons i g l i e r i   d i
o   p   p o   s   i   z   i o   n   e
Paolo Ciorra e
Giancarlo Cardillo, esponenti
della lista Insieme per Castelforte, i quali hanno ribadito che la
crisi politicoa mm in is tr at iva,
dovuta ai risaputi
è più volte evidenziati, già durante le passate
elezioni amministrative, ‘a m o r evo l i ’ rapporti tra il
sindaco Patrizia Gaetano (e i suoi
sponsor) e il presidente del consiglio Giampiero Forte. «Quest'ultimo -hanno aggiunto Cardillo e
Ciorra- dimessosi dall’UDC, ha
costituito, insieme al consigliere
Alessandro Testa (già PDL) un
gruppo autonomo che, in più di
un’occasione, pur senza annunciarlo (evviva la coerenza), ha
manifestato il suo distacco dalla
maggioranza. Ciò, oltre che la
conseguenza di consolidati contrasti a livello locale, è il segno del
disfacimento che l’intero centrodestra sta manifestando». I due
consiglieri, militanti nel Pd, hanno ribadito che la città è pronta ad
essere guidata dal partito di Bersani, proprio partendo dalla lista
«Insieme per Castelforte». Un
candidato sindaco del Pd, che secondo i due consiglieri è in grado
di ricevere vasti
consensi sul territorio. «Questo
dato -hanno concluso- ci deve invogliare ancor di
più a lavorare alla formazione di
un centro sinistra
organico, anche
allargato ai contributi di chi ha
già mostrato volontà di cambiamento, affinché
anche Castelforte venga governato con la più
ampia partecipazione democratica e con chiarezz a   p o l i t i c a ,
nell’e sc l u s ivo
interesse dei cittadini. Riteniamo che questo
scenario sia ormai imminente e
noi ci dobbiamo
far trovare pronti
all'eventualità che a Castelforte si
ritorni presto al voto. La crisi della
maggioranza è ormai evidente:
sono divisi su tutto e le elezioni
sono l'unica soluzione per fermare questo mal governo»
DA LATINA OGGI 17.2.13

Nessun commento:

Posta un commento