Follow by Email

mercoledì 20 febbraio 2013

OGGI I FUNERALI DI MARY.

ALLE ORE 15,30 SI TERRANNO LE ESEQUIE DI MARY PRESSO LA CHIESA DI SANT'ANTONIO IN CAMPOMAGGIORE.
INTANTO L'AMMINISTRAZIONE DECRETA LUTTO CITTADINO DALLE 14 ALLE 18.





SI svolgeranno questo pomeriggio, alle 15,30, i funerali di
Mary Grossi, la 25enne di Santi
Cosma e Damiano deceduta dopo essere stata investita dal carro allegorico che lei stessa aveva contribuito a realizzare. Ieri,
così come
disposto dal
s o s t   i t u t o
pr ocu rato re
che si occupa dell'inc   h i   e   s   t a   ,
G   r e g   o   r i   o
Capasso, è
stato effettuato l'esame autoptico dal medic o   l eg a l e
Maria Cristina Setacci, presso
l ' o b i t o r i o
dell'ospeda -
l e   D o n o
Svizzero di
Formia, dove la ragazza era stata
t r as p o r ta t a
d o   m e   n i   c a
sera nel vano tentativo
di salvarle la
vita. Le esequie funebri si terranno oggi pomeriggio all'interno della chiesa di Sant'Antonio
a Campomaggiore, che sarà
troppo piccola per ospitare le
numerose persone che prenderanno parte alla cerimonia..
Proprio in quella chiesa posta
sulla piazza dove Mary, soltanto
domenica sera, aveva festeggiato con gli altri esponenti della
contrada la vittoria del carro
rappresentante Torraccio/Vigne. Un successo atteso da due
lustri e che la vittima stava festeggiando insieme a tutti i
componenti dell'associazione
Cuore carrista, mentre il carro
faceva rientro nel suo capannone. Poi, forse per essere scivolata o per aver messo un piede in
fallo, la 25enne è caduta a terra,
finendo sotto le ruote del carro,
trainato lentamente da un trattore. Un incidente incredibile, che
ha gettato nello sconforto l'intera comunità di Santi Cosma e
Damiano, che soltanto qualche
ora prima aveva partecipato ai
festeggiamenti per il Carnevale.
Come da prassi è stato indagato
il conducente del trattore, un
33enne del luogo, il quale non
appena è stato avvisato di quanto accaduto ha bloccato il mezzo. Purtroppo, ormai, non c'era
più nulla da fare. Anche ieri
sono stati in tanti che hanno
voluto rendere omaggio ai genitori della vittima, Saverio e Angela, e alla sorella minore Annalisa. Su facebook i messaggi
inviati dai suoi amici sono sempre più numerosi e tutti ricordA

no quel volto sorridente di Mary, alla quale, oggi pomeriggio,
in tanti vorranno tributare l'ultimo saluto a quella ragazza che
aveva tanta voglia di vivere e di
essere tra coloro che volevano
continuare la tradizione del
Carnevale campagnolo. Una
volontà che è stata stroncata da
un terribile incidente, verificatosi pochi minuti dopo la grande
gioia di aver visto il proprio
carro risultare il vincitore della
36esima edizione della manifestazione.
In segno di cordoglio il Comune di Santi Cosma e Damiano
ha proclamato il lutto cittadino.
DA LATINA OGGI DEL 20.2.13

Nessun commento:

Posta un commento