Follow by Email

giovedì 7 giugno 2012

RIDOTTI I VALORI DEI TERRENI EDIFICABILI A SANTI COSMA E DAMIANO: SI RIDURRA' CONSEGUENTEMENTE L'IMPOSTA!


DIMINUZIONE dell'imposta relativa

agli indici di riferimento

per la determinazione delle aree

fabbricabili del Comune di Santi

Cosma e Damiano, in seguito

all'adozione del nuovo piano regolatore

generale nell'ottobre del

2008. Lo ha annunciato ieri il

sindaco Vincenzo Di Siena, il

quale ha rimarcato che la riduzione

è del 30%. «Con questa decisione

- ha detto il primo cittadino

di Santi Cosma e Damiano - abbiamo

mantenuto fede ad uno dei

punti principali del programma

elettorale, che ci vuole molto attenti

alla pressione tributaria nei

confronti dei nostri cittadini, già

preoccupati dalla grave situazione

economica e sicuramente

esposti ad un aggravio tributario

con l’entrata in vigore delle nuove

imposte volute dal Governo.

Per ciò che riguarda il PRG stiamo

percorrendo tutte le strade

possibili per consentirne l'approvazione

nel più breve tempo possibile

da parte della Regione Lazio.

Ci auguriamo che ciò avvenga

entro la fine dell'anno." Con la

riduzione degli indici di riferimento

delle arre fabbricabili, i

proprietari, nel calcolo dell'I.

M.U., dovranno ridurre il valore

venale indicato nell'atto di attribuzione

di natura di area fabbricabile

notificato e poi

procedere al calcolo dell'imposta.

La riduzione del 30% non è applicata

alle aree oggetto di

concessione edilizia, o

permesso a costruire,

e/o in corso di costruzione,

già determinate

p r e c e d e n t e m e n t e

all’adozione del piano

regolatore comunale.

Per i calcoli relativi

all’ICI degli anni precedenti

con riferimento

alle stesse aree, è necessario

fare riferimento

ai valori preesistenti

e quindi senza la riduzione

del 30%.

Gianni Ciufo
DA LATINA OGGI DEL 6.6.12

Nessun commento:

Posta un commento