Follow by Email

giovedì 15 novembre 2012

OPERAZIONE CARONTE: CONDANNA PER UN CITTADINO DI SANTI COSMA E DAMIANO





DUE anni e otto mesi per il 24enne sancosimese Fabio
Buonamano arrestato lo scorso maggio nell’ambito
dell’operazione Caronte che portò al fermo di cinque
persone. Comparso di fronte al Gup Guido Marcelli,
difeso dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, il sostituto
Simona Gentile ha chiesto nei suoi confronti una condanna a quattro anni e mezzo di detenzione argomentando tra
l’altro con i numerosi precedenti a carico. La vicenda di
Buonamano si inserisce nell’inchiesta condotta dai Carabinieri della Compagnia di Formia per spaccio di
stupefacenti, droga, hascisc e cocaina, tra Formia, Scauri
e Santi Cosma e Damiano. Buonamano finì in manette
nel corso di una perquisizione domiciliare avvenuta
durante il blitz delle forze dell’ordine: gli vennero
sequestrati centoventi grammi di hascisc e quindici di
cocaina. A dare il via all’operazione Caronte furono le
denunce di alcuni insegnanti di diversi istituti scolastici
di Formia allarmati dai sintomi di sonnolenza, tipici di chi
assume droghe, che i loro allievi manifestavano durante
le lezioni. Sentita la decisione del giudice, la difesa ha
fatto richiesta di arresti domiciliari su cui il Gup si è
r i s e r va t o

Nessun commento:

Posta un commento