Follow by Email

venerdì 16 novembre 2012

L'UNITA' D'ITALIA VISTA DAL...BASSO, O MEGLIO DAL SUD!






RIPARTE la stagione culturale a
Santi Cosma e
Damiano che
pur in regime di
revisione della
spesa pubblica,
propone una serie di appuntamenti grazie anche alla disponib i l i t à   e
sensibilità di
molti personaggi che, avendo fatto della cultura
una propria ragione di vita, rendono gratuitamente la propria
opera aiutandoci a riflettere su
diversi aspetti di questo settore
che riveste pur sempre una grandissima importanza nella vita e
nella crescita di una collettività.
La stagione riparte quest’anno
con una conferenza dal sapore e
dal titolo un po’ particolare: «La
storiaproibita... quello che non ci
hanno detto sull’unità d’Italia»
nella quale coloro che saranno
chiamati ad esporre le proprie
argomentazioni in materia, tenderanno a dimostrare, con documenti alla mano che l’Unità
d’Italia più che un processo di
unificazione fra zone di una stessa nazione in rispondenza ad un
concetto di patria, si presentò
come una vera e propria strategia
di annessione al Piemonte. Secondo gli autori, infatti, il progetto, le strategie, i simboli, le tragedie e gli autori del Risorgimento
italiano saranno illustrati attraverso documenti e foto spesso
inediti, ritracciando il percorso
storico dallo sbarco di Garibaldi
all’emigrazione verso le Americhe di milioni di Meridionali,
cercando di dimostrare che solo
la rivisitazione dell’intero processo risorgimentale, attraverso
lo studio rigoroso di prove inoppugnabili, potrà dare risposte
esaustive alle molteplici problematiche economiche e sociali
che da oltre 150 anni attanagliano l’Italia. «E’ giusto - ha dichiarato l’Assessore alla Cultura e
Vice Sindaco del Comune di
Santi Cosma e Damiano Vincenzo Petruccelli, promotore
dell’iniziativa - che se ci sono
novità che possano aiutare a rileggere la storia vengano portate
a conoscenza di tutti anche se ciò,
a mio personale parere, non inficia la grandezza di quei valori di
patria e fratellanza che sono figli
del Risorgimento Italiano resi
possibile, come spesso, grazie al
sacrificio di moltissima gente fedele agli ideali medesimi». La
manifestazione, programmata
per domani si svolgerà presso
l’Auditorium Comunale «Medaglia d’Oro al Valor Civile» di
Santi Cosma e Damiano”

Nessun commento:

Posta un commento