Follow by Email

martedì 14 agosto 2012

STRETTA SULLE FAMIGLIE PER LE IMPOSTE A CASTELFORTE, LA PROTESTA DI VITTORIO CIORRA





«NON si amministra in questo modo,
martellando famiglie con redditi bassissimi, imponendo aumento addizionale
Irpef e di altre imposte». Vittorio Ciorra,
ex consigliere comunale di Castelforte
non risparmia critiche all’Amministra -
zione guidata da Patrizia Gaetano, che
proprio l’altra settimana ha approvato il
bilancio. «Il momento economico che
sta vivendo il paese - ha continuato
Ciorra - è difficilissimo ed è per questo
che le famiglie con reddito basso debbono essere tutelate e non colpite da aumenti di tasse. A mio avviso va emanato
un regolamento comunale, secondo il
quale ogni cittadino deve pagare le tasse
in base a quanto guadagna. In pratica si
tratterebbe di cucire il vestito addosso
ad ognuno, secondo le proprie esigenze.
E’ stato approvato un aumento senza
valutare chi ha la possibilità di pagare e
chi no. Un professionista guadagna cifre
consistenti, un operaio cifre inferiori,
ma le tasse che debbono pagare sono
uguali, senza una rimodulazione che
andrebbe fatta secondo i redditi». Una
presa di posizione forte da parte dell’ex
consigliere del Comune di Castelforte
che chiede all’Amministrazione di valutare una situazione che, altrimenti, rischia di pesare in maniera pesante sulle
casse delle famiglie meno abbienti.

Nessun commento:

Posta un commento