Follow by Email

venerdì 10 agosto 2012

CASTELFORTE: ANCHE I CRISTIANO POPOLARI DICONO LA LORO SULL'ACQUA!





ACCUSANO Acqualatina di trattare i cittadini
di Casteforte come utenti di “serie B”.
Le ragioni? Tutte contenute nell’esposto che
che i Cristiano-Popolari del paese dell’entro -
terra avrebbero deciso di formalizzare all’indi -
rizzo della stessa società di gestione del servizio idrico.
Così che lA carenza d'acqua che sta interessando Castelforte, dopo aver investito le utenze
degli abitanti del paese ha provocato la reazione della federazione dei Cristiano Popolari, i
quali, attraverso il responsabile locale, Vincenzo Coviello hanno diffidato Acqualatina, invitata a risolvere il disservizio, pena l'attivazione
di procedure atte a difenderei i diritti dei
cittadini. Come è noto Acqualatina ha ufficializzato l'interruzione temporanea del servizio
notturno per la siccità che sta investendo la
sorgente di Capodacqua, a Spigno. Per Coviello c'è il dubbio che l'acqua venga “dirottata”
sulle zone costiere, facendo così diventare
Castelforte come utenza di serie B.
«Dopo questa ennesima disfunzione -ha detto
Coviello- i cittadini di Castelforte sono veramente arrabbiati con Acqualatina. Confidiamo
nell'intervento del presidente della Provincia,
Armando Cusani, che ci auguriamo si adoperi,
insieme ad Acqualatina e al sindaco di Castelforte, per risolvere l'increscioso problema che
sta interessando una parte dei residenti della
nostra città».
Gianni Ciufo

Nessun commento:

Posta un commento