Follow by Email

domenica 12 agosto 2012

PONTECORVO ANCORA ALLA CARICA. PROTESTE ALL'ARCIVESCOVO!






SANTI Cosma e Damiano chiede
udienza all'Arcivescovo di Gaeta,
che, dopo due mesi, non ha ancora
fissato un appuntamento. A comunicare l'iniziativa adottata è stato l'avvocato Cosmo Damiano Pontecorvo, che ha rimarcato come la richiesta sottoscritta dal sindaco attuale
Vincenzo Di Siena, da ex sindaci,
componenti della giunta ed altri, non
abbia ricevuto risposta. «Il 9 giugno
scorso - ha detto Pontecorvo - è stata
presentata una richiesta di appuntamento all'Arcivescovo, firmata da
amministratori e cittadini, in quanto
volevamo affrontare i tanti temi urgenti che riguardano il nostro paese.» Tra i firmatari figura anche Antonio Cassetta, ex sindaco ed ex
consigliere di Santi Cosma e Damiano, che proprio il 31 luglio scorso ha
sottoscritto una dichiarazione nella
quale revoca il suo voto favorevole
alla demolizione della chiesa parrocchiale di Sant'Antonio di Campomaggiore, assunta con delibera del 6
giugno 2011. Cassetta, nella sua nota, giustifica la sua decisione col
fatto che il 31 luglio del 2011 i vigili
del fuoco di Latina hanno dichiarato
che il luogo sacro che doveva essere
abbattuto presentata lievi lesioni dell'intonaco interno. Come è noto la
chiesa di Campomaggiore è stata al
centro di una diatriba tra coloro che
erano favorevoli all'abbattimento e
alla ricostruzione e quelli favorevoli
alla ristrutturazione.

Nessun commento:

Posta un commento