Follow by Email

venerdì 21 giugno 2013

CASTELFORTE. INIZIA L'ESTATE E ARRIVA IL CALVARIO DELL'ACQUA!





ARRIVA l'estate e puntuale arrivano le prime crisi
idriche. Il grido d'allarme giunge da Suio di Castelforte,
dove un gruppo di cittadini ha inviato una lettera al
sindaco di Castelforte, Patrizia Gaetano, ai consiglieri
comunali e al prefetto di Latina. Nella nota i cittadini
della località termale denunciano la mancanza del servizio idrico in alcune zone del Comune e in particolare
nella frazione di Suio, paradossalmente zona termale
ricchissima di acque. «Ormai -recita il documento- da
tanti anni viviamo, durante il periodo estivo, questo
grande disagio e siamo stanchi di ricevere, ad ogni nostra
segnalazione, la risposta che c’è un guasto. Guarda caso
il guasto, dopo le 23:00 circa, si aggiusta da solo, ma, il
giorno dopo, si ripresenta già dal pomeriggio o addirittura dalla mattina presto. Siamo stanchi di essere presi in
giro da Acqualatina e da tutti i nostri amministratori sia
comunali che provinciali. Viviamo ogni giorno disagi sia
idrici che a livello di gestione delle risorse del nostro
territorio. Siamo una zona termale, ricca di acque
curative e storia (i romani da noi venivano a fare le terme;
infatti ci sono, sepolte da spine e rovi, le stanze delle
terme Neroniane e altri siti), ma il nostro territorio
rimane sempre in uno stato di forte abbandono e degrado.
Basta vedere i lampioni di via delle Terme che pendono
tutti verso l’esterno, la strada che porta alle terme piena
di rovi e proprio la situazione dei nostri luoghi in
generale. Tornando al problema principale di questa
lettera, riguardante la mancanza di acqua potabile nelle
abitazioni, vogliamo dire a tutti che siamo stanchi di
sopportare le bugie e la cattiva gestione del nostro
territorio… E soprattutto -si conclude la lettera firmati
dai cittadini di Suio- che non siamo stupidi cittadini da
rigirare con futili parole».

DA LATINA OGGI DEL 21.6.13

Nessun commento:

Posta un commento