Follow by Email

venerdì 2 agosto 2013

Dalla CORTE DEI CONTI bacchettate all'amministrazione Di Siena per i conti di gestione 2011 e 2012.








Nel luglio scorso una richiesta di chiarimenti sui cosiddetti bilanci consuntivi relativi al 2011 e al 2012 è arrivata al Sindaco Di Siena e al revisore unico del comune di Santi Cosma e Damiano da parte della Corte dei Conti.
Le informazioni sollecitate riguardavano le modalità di finanziamento dei debiti fuori bilancio relativi all'anno 2011 e 2012 e la cancellazione di residui attivi inesigibili.
La vera novità, invece, riguarda una precisazione “preliminare” in base alla quale la Corte evidenzia come nel 2012 il saldo di gestione corrente sia peggiorato rispetto all'anno precedente di ben 250.000 euro( si è passati da un saldo attivo di 114010,50 a -134617,76).
Dal punto di vista tecnico il saldo di gestione corrente è la differenza tra costi e ricavi al netto dei dati relativi della gestione finanziaria (differenza tra oneri e proventi finanziari), al netto del saldo della gestione straordinaria (oneri e proventi straordinari) e delle imposte sul reddito di esercizio!
Un vero e proprio campanello di allarme suonato dagli uffici di verifica contabile!

Sicuramente una spiegazione dei costi dilatati c'è: nel 2012 è stato l'anno del rinnovo dell'amminstrazione locale, e sicuramente qualche distrazione di troppo c'è stata nella spesa!

Nessun commento:

Posta un commento