Follow by Email

venerdì 4 gennaio 2013

EX EVOTAPE: PROROGA DELLA CASSAINTEGRAZIONE PER I 130 OPERAI






PROROGA di quattro mesi agli oltre 130
operai della Evotape di Santi Cosma e
Damiano, l'azienda dichiarata fallita nella
quale si producevano nastri isolanti. L'annuncio è stato dato ieri mattina da Gianpiero
forte, ex sindaco di Castelforte ed attuale
presidente del consiglio dello stesso Comune pontino. L'amministratore, infatti, si è
incontrato con il Governatore del Lazio
Renata Polverini, presso la Pisana di Roma.
«Come è noto - ha detto Forte - il 31
dicembre scorso è scaduta la Cig dei lavoratori della Evotape, che quindi andrebbero in
mobilità. Grazie agli ottimi rapporti con il
presidente della Regione Lazio ho avuto con
lei un incontro, nel corso del quale abbiamo
affrontato il problema degli oltre 130 operai
che non avrebbero avuto coperture economiche. La stessa presidente mi ha assicurato
che la Regione fisserà una proroga di quattro
mesi per tutte le maestranze, al di la di quelle
che sono le iniziative adottate e in corso». E'
il caso della Manucoop, la cooperativa che si
è formata grazie all'impegno di 52 operai
della Evotape, che dovrebbe partire a breve
con la produzione, grazie al fitto di alcuni
macchinari e capannoni, che come è noto
sono sotto curatela del giudice fallimentare.
A tal proposito c'è giù un accordo con alcune
aziende per le commesse.

Nessun commento:

Posta un commento