Follow by Email

giovedì 24 gennaio 2013

CASTELFORTE: AUMENTA LO SCONTRO POLITICO.







SI riscalda il clima elettorale a Castelforte, dopo
l'uscita (o meglio autosospensione) dall'Udc di
Gianpiero Forte e le polemiche in atto tra minoranza, schieramenti di
opposizione e maggioranza. Il sindaco Patrizia
Gaetano, dopo l'ultimo
attacco sferratole dal leader dei Cristiano Popolari, Vincenzo Coviello,
accusa il suo avversario
politico di denigrare la
sua persona e di puntare
su questioni politico-partitiche che non verso i
problemi del territorio.
«Già in precedenza -ha
detto Patrizia Gaetanoho chiesto a lui e alla sua
posizione politica, della
quale ho grande stima e
considerazione per aver
conosciuto il suo massimo rappresentante nazionale Mario Baccini
già Ministro Udc, di gradire suggerimenti rispetto a cose e fatti, per poter
intervenire in merito. La
responsabilità del Governo è in capo al Sindaco e
alla sua maggioranza, ma
è anche vero che è compito di ogni cittadino e,
quindi, a maggior ragione di ogni forza politica,
seppur non rappresentata
in consiglio, vigilare, segnalare, contribuire con
proposte nell'interesse
della cittadinanza». Il
sindaco respinge poi l'accusa che dietro di lei ci
sarebbe uno scrittore occulto, «ma -ha continuato- ad ogni buon fine posso assicurare a Coviello
che nel mio curriculum
scolastico c'è una licenza
liceale, conseguita presso l'Istituto V. Pollione di
Formia e una laurea conseguita, con il massimo
dei voi, presso l'Università di Tor Vergata»

Nessun commento:

Posta un commento