Follow by Email

martedì 29 gennaio 2013

CASTELFORTE:SALE LO SCONTRO TRA SINDACO E COVIELLO







E' ormai battaglia aperta tra il sindaco di Castelforte Patrizia Gaetano e il responsabile locale
dei Cristiano Popolari Vincenzo Coviello. Quest'ultimo ha replicato seccamente alle dichiarazioni del sindaco, accusato di non rispondere alle sue osservazioni. «Anzi - ha esordito Coviello
- trova scuse o amici comuni per farmi sapere che non la devo disturbare, anzi devo dimenticare
gli argomenti ai quali non può o non riesce a dare risposta. Sono stato molto dettagliato
nell'illustrarle quello che non funziona, ma a nessuna delle mie osservazioni ha risposto, se non
correndo di corsa ad otturare le buche di via Petronio. Allora, armato di macchina fotografica,
sono andato nel centro di Castelforte, via Pozzillo, a pochi metri dal comune, ed ho fotografato
una buca che né lei né i suoi collaboratori vedono; sono andato in via Vellota, Terza Traversa
ed ho trovato una ennesima discarica abusiva. E tutto ciò mentre i dipendenti comunali, su auto
private, controllano la differenziata dei nostri concittadini, lasciando le buste non conformi ai
lati dei marciapiedi per giorni e giorni solo perchè c'è una lattina nella busta dell'umido. Nessuno
si preoccupa dei rifiuti abbandonati, anzi non esistono per nessun ente, anche sovracomunale,
preposto al controllo dell'ambiente. Solo io li vedo e sembra che questo dia talmente fastidio
al manovratore della politica castelfortese che qualcuno, per zittirlo, gli propone di rinunciare
alle sue scelte e alla sua dignità. Il sindaco - ha proseguito il leader dei Cristiano Popolari -
farebbe bene a rispondere alle nostre osservazioni, non farci lezione dei suoi titoli accademici
evitando accuratamente ogni risposta compromettente. Come sta il bilancio comunale, come
stanno i debiti fuori bilancio, come paga l'avvocato visto il blocco delle consulenze? Perchè non
risponde alle interpellanze della minoranza? Che fine hanno fatto i soldi del mutuo per il
parcheggio di Suio e quelli del Costone di Suio? Che fine ha fatto la macchina per la pulizia delle
strade? Poi abbiamo scoperto, abbandonato all'interno del parcheggio comunale di Via
Capanna, ormai da mesi, un camion nuovo di zecca che sembra in dotazione all'ufficio tecnico.
Abbiamo forse comprato con i soldi dei contribuenti un camion, paghiamo bollo e assicurazione, e forse non abbiamo l'autista? Farà la fine della spazzatrice?»
Abbiamo forse comprato con i soldi dei contribuenti un camion, paghiamo bollo e assicurazione, e forse non abbiamo l'autista? Farà la fine della spazzatrice?»

Nessun commento:

Posta un commento