Follow by Email

martedì 18 ottobre 2011

TRASFERIMENTO DEL DISTRETTO SUD, SE NE DISCUTERA' IN PROVINCIA SU INIZIATIVA DEL CONSIGLIERE FRANCO TADDEO

«QUALI sono i criteri adottati nella dislocazione dei servizi e uffici sanitari dell'ospedale Monsignor Di Liegro di Gaeta».

Ciò è quanto ha chiesto il consigliere provinciale Franco Taddeo al presidente
della Provincia, Armando Cusani in una missiva inviata anche al presidente
della commissione sanità provinciale Carmine Cosentino,al commissario
prefettizio di Minturno, Vincenzo Greco e ai sindaci di Castelforte e Santi
Cosma e Damiano, Forte e Di Siena. «Nell'ultimo mese - scrive Taddeo - si
è assistito al trasferimento del distretto 5 dai locali di Caposele a quelli dell'ospedale di Gaeta, con la collocazione di oltre dieci
ambulatori sanitari e diversi servizi essenziali nell’ambito dell’integrazione socio-sanitaria che interessano fasce di utenze
particolarmente ‘deboli’. Pur concordando con la necessità del trasferimento
in un’ottica di razionalizzazione delle risorse, si fa rilevare come
questi trasferimenti stiano avendo un notevole impatto sociale, in quanto
stanno creando disagi negli utenti che, soprattutto dalle località più periferiche, come quelle di Minturno, Santi Cosma e Damiano e Castelforte, devono raggiungere l’ospedale di Gaeta, con il rischio reale che tali strutture sanitarie ambulatoriali possano divenire sottoutilizzate ». Taddeo chiede a Cusani di verificare «se sia stata effettuata un’opportuna verifica della disponibilità, anche parziale, di locali adibiti ad ambulatorio siti nell'ospedale D o n o S v i z z e r o e , nell ’eventualità che ci fossero stati realmente locali da adibire ad uffici e/o ambulatori nell'ambito dello stesso nosocomio, quali siano stati i principi utilizzati che hanno visto preferire i locali di Gaeta piuttosto che quelli di Formia». Lo stesso consigliere provinciale del Pdl, inoltre,
ha rimarcato anche i disagi della popo l a z i o n e del sud pontino
costretta ad effettuare le prestazioni sanitarie ad accesso diretto nello
stesso giorno in cui vengono autorizzate.
G.C.

Nessun commento:

Posta un commento