Follow by Email

sabato 22 ottobre 2011

FRANCO TADDEO: "PER LE POSTE E' NECESSARIA UN'INIZIATIVA FORTE CHE PASSI ATTRAVERSO UN DELIBERATO DEL CONSIGLIO COMUNALE"

RICHIESTA di convocazione del
consiglio comunale. L'ha presentata
ieri mattina il consigliere comunale
di Santi Cosma e Damiano, Franco
Taddeo, che ha sollecitato il sindaco
Vincenzo Di Siena a convocare un
consiglio con all'ordine del giorno il
funzionamento e il potenziamento
degli uffici postali situati sul territorio,
e in particolare quello di San
Lorenzo.

L'iniziativa scaturisce dalla
petizione di circa 400 cittadini che
hanno chiesto al sindaco e a Franco
Taddeo, in qualità di consigliere provinciale,
di adoperarsi affinchè l'ufficio
postale di San Lorenzo non fosse
chiuso, a tempo alternato, nel periodo
estivo. «Sono stato chiamato in
causa -ha detto Taddeo- dai cittadini
e credo che la cosa più opportuna sia
la convocazione di un consiglio comunale,
che coinvolga anche l'opposizione.
Il sindaco ha fatto una telefonata
alla direzione provinciale delle
Poste ed ha condiviso e
solidarizzato con i cittadini. Anch'io
sono con i cittadini, ma credo che una
delibera di consiglio è un atto ufficiale,
molto più valido di attestati che
servono a poco». Sempre nella mattinata
di ieri Taddeo ha chiesto al
presidente della provincia Cusani di
informarsi sui criteri di gestione
adottate dalle Poste in merito a chiusure,
provvisorie, di alcuni uffici.
Una vicenda che conferma l'attrito in
atto tra i due ex colleghi di coalizione,
sempre più vicini al confronto
diretto che li vedrà, per la prima
volta, l'un contro l'altro nella competizione
che decreterà chi sarà il sindaco
della prossima legislatura.
G.C.

DA LATINA OGGI DEL 22.10.11

Nessun commento:

Posta un commento