Follow by Email

domenica 23 ottobre 2011

SANTI COSMA E DAMIANO: A RISCHIO UN FINANZIAMENTO REGIONALE PER IL CENTRO STORICO

IL Comune di Santi Cosma e Damiano deve accelerare i tempi per non perdere il finanziamento della Regione Lazio in merito al recupero e la ristrutturazione delle abitazi o n i d e l centro storico.


Una nota della direzione regionale
piani e p r o g r a m m i edilizia residenziale, firmata dall'architetto
Paolo Agostini, ha invitato tutti i Comuni per i quali è stato approvato
il finanziamento (tra questi figurano anche Castelforte e Spigno , c h e
hanno già proceduto) a rispettare le scadenze, pena la perdita del finanziamento. Per Santi Cosma e Damiano il provvedimento riguardava
la ristrutturazione degli edifici privati di Cupa e Cuparella, così come disposto nel 2007. Il sindaco dell'epoca, Franco Taddeo, chiese oltre un milione trecentomila euro, ma la Regione ne accordò circa seicentomila.
Una vicenda che portò l'ex primo cittadino anche di fronte all'autorità
giudiziaria e alla Corte dei Conti, per presunto falso in atto pubblico e per aver causato un danno erariale al Comune; ma in entrambe lecircostanze fu prosciolto perchè il fatto non sussisteva.


Il Comune sancosmese, che riceverà il finanziamento in più rate, ha già utilizzato una prima anticipazione, servita per pagare i tecnici
progettisti. Ora la Regione, per confermare gli altri contributi chiede atti
concreti e nel caso specifico l'indizione della gara d'appalto.
Tra l'altro questo intervento non risulterebbe nel piano triennale delle
opere pubbliche del Comune del sud pontino. E per evitare una perdita dei finanziamenti previsti occorre che l'amministrazione acceleri i tempi per l'indizione della gara d'appalto.
Un'operazione che deve essere fatta anche in tempi brevi.
G.C.


DA LATINA OGGI DEL 23.10.11

Nessun commento:

Posta un commento