Follow by Email

domenica 17 marzo 2013

ASL LATINA. LOCALI IN AFFITTO A FRONTE DI LOCALI DELL'OSPEDALE DI MINTURNO INUTILIZZATI. INTANTO SI TAGLIANO I SERVIZI!! A PRESTO SE NE DISCUTERA' IN CONSIGLIO COMUNALE.







«LA ASL spreca migliaia
di euro per il fitto di vari
locali e a Minturno ci sono
tre piani di una struttura che
sono stati demoliti all'interno e abbandonati». Americo Zasa, delegato ai rapporti con gli
enti sanitari
del Comune
di Minturno,
ha annunciato
la prossima
iniziativa che
l ' A m m i n istrazione intende adottare per far si
che l'ambulatorio di cardiologia riapra i battenti.
«La lettera inviata alla Asl
da ll 'Am mi nistrazione -ha
affermato Zasa- non è la
sola iniziativa
adottata per
s o ll e c i ta r e
l'ente a riattivare un servizio che si rende necessario. Infatti l'argomento sarà
posto all'attenzione del
consiglio comunale, affinchè si possa approvare un
ordine del giorno che poi
sarà inviato alla Asl, che
non può non prendere in
considerazione le difficoltà
e i disagi degli utenti. Basta
pensare che chiedere un appuntamento per una visita
cardiologica all'ambulatorio dell'ospedale Dono
Svizzero di Formia, significa ottenerla per novembre.
Tempi lunghissimi per chi
ha problemi di carattere
cardiaco, che non può certamente attendere mesi per
poter ottenere una prestazione». Zasa ha poi rimarcato anche la
q ue s ti one relativa alla
c o n d izione att ua le
d e l l ' os pe d al e
di via
d eg li
Er oi,
sot toposti a lavori di
c on s ol idam ento
st at ic o,
m a o rmai agibile sono
al piano terra, dove è ubicato il punto di primo intervento. Negli altri tre piani
sono stati demoliti gli interni, ma il lavoro si è fermato
e i locali sono da rimettere
tutti a posto. La Asl spende
migliaia di euro per pagare
alloggi presi in fitto, quando c'è una struttura quasi
completamente vuota, da
poter rimettere a posto, ma
utilizzabile in maniera gratuita. Sono passati un pò di
anni dai lavori, ma forse
sarebbe opportuno poter
riutilizzare questi locali,
ora chiusi completamente». E in
e ff et ti
ved ere
un ospedale present abile
solo da
una parte, non è
c e r t am en te
un bello
s p e t t acolo. Il
lato mare dell'edificio è
st ato
s m a nt e llato ed
an co ra
oggi presenta un aspetto «post-bellico», non proprio in sintonia con quello che dovrebbe essere un edificio
sanitario.

DA LATINA OGGI DEL 17 MARZO 2013

Nessun commento:

Posta un commento