Follow by Email

giovedì 2 maggio 2013

L'ARMA DEI CARABINIERI SULLE TRACCE DELLA BANDA DELLO SPECCHIETTO: UNA TRUFFA ABITUALE NEL SUD PONTINO





ANCORA una vittima della truffa
dello specchietto. Questa volta però
il presunto colpevole è stato identificato e denunciato a piede libero. La
vittima infatti è riuscita a chiedere
aiuto ai carabinieri che hanno identificato e raccolto la denuncia
dell’automobilista truffato. Al termine della procedura hanno formalizzato una denunciato nei confronti
di un pregiudicato di origini campane. I carabinieri della compagnia di
Formia hanno inoltre hanno effettuato una serie di controlli a largo
raggio, dai servizi su strada a monitoraggi e perquisizioni mirate. In
questo quadro sono state deferite
pontino, al termine di mirati accertamenti, i Carabinieri del Comando
Compagnia di Formia hanno: deferito in stato di libertà: quattro persone,
due di origini campane e i restanti
della provincia di Formia, tutti pregiudicati, per il reato di «omessa
custodia di veicoli sottoposti a sequestro amministrativo»; una persona della provincia di Latina per
«omessa custodia» di pistola marca
beretta cal. 7,65 , regolarmente detenuta, dichiarata smarrita; un pregiudicato residente a Minturno per guida senza patente, poiché già revocata. Sono stati anche segnalati tre
giovani, di cui uno di nazionalità
albanese, alla locale Prefettura per
condotte integranti illeciti amministrativi in materia di stupefacenti,
perché trovati in possesso di sostanza stupefacente per uso personale.
Arrestato un pregiudicato su ordine
di custodia cautelare dell’autorità
giudiziaria di Roma. Il lunedì nel
corso del pomeriggio, in Formia, i
Carabinieri della locale Stazione
hanno tratto in arresto C.M., 41enne
pregiudicato della provincia di Roma, in ottemperanza all’ordine di
custodia cautelare con contestuale
sottoposizione al regime degli arresti domiciliari emesso dalla Corte
d’Appello di Roma, dovendo lo stesso scontare anni 13 mesi 2 e giorni
21, per reati in materia di stupefacenti commessi in Roma tra gli anni
2009 e 2010.
all’autorità giudiziaria sette persone
e tre quelle segnalate alla Prefettura.
Lunedì nel corso della mattinata,
nell’ambito del comprensorio sud
pontino, al termine di mirati accertamenti, i Carabinieri del Comando
Compagnia di Formia hanno: deferito in stato di libertà: quattro persone,
due di origini campane e i restanti
della provincia di Formia, tutti pregiudicati, per il reato di «omessa
custodia di veicoli sottoposti a sequestro amministrativo»; una persona della provincia di Latina per
«omessa custodia» di pistola marca
beretta cal. 7,65 , regolarmente detenuta, dichiarata smarrita; un pregiudicato residente a Minturno per guida senza patente, poiché già revocata. Sono stati anche segnalati tre
giovani, di cui uno di nazionalità
albanese, alla locale Prefettura per
condotte integranti illeciti amministrativi in materia di stupefacenti,
perché trovati in possesso di sostanza stupefacente per uso personale.
Arrestato un pregiudicato su ordine
di custodia cautelare dell’autorità
giudiziaria di Roma. Il lunedì nel
corso del pomeriggio, in Formia, i
Carabinieri della locale Stazione
hanno tratto in arresto C.M., 41enne
pregiudicato della provincia di Roma, in ottemperanza all’ordine di
custodia cautelare con contestuale
sottoposizione al regime degli arresti domiciliari emesso dalla Corte
d’Appello di Roma, dovendo lo stesso scontare anni 13 mesi 2 e giorni
21, per reati in materia di stupefacenti commessi in Roma tra gli anni
2009 e 2010.
DA LATINA OGGI DEL 1.5.13

Nessun commento:

Posta un commento