Follow by Email

martedì 23 aprile 2013

CASTELFORTE: MONTA LA POLEMICA IN PARROCCHIA TRA PREDICHE E VOLANTINI!






IL sacerdote predica dal pulpito e i fedeli «dissidenti» replicano con le locandine affisse
nei locali pubblici. A Castelforte si sono registrati sviluppi
sulla diatriba riguardante le
«contestazioni» di un gruppo
di fedeli, che hanno criticato
l'azione del parroco don Fabio
Gallozzi, accusato di allontanare i fedeli e di non voler
consentire l'organizzazione
della festa in onore della Madonna Addolorata, prevista a
settembre. Dopo le prime contestazioni del gruppo di fedeli,
definitosi «sciolto», il sacerdote ha replicato dal pulpito,
affermando che il comitato
della festa è sempre aperto a
tutti e che, in un periodo di
grave crisi economica, non si
possono affrontare spese elevate. Ciò perchè è stato stabilito dal sinodo, che a tal proposito ha impartito disposizioni
ben precise. Lo stesso parroco
ha poi ribadito, durante la celebrazione, che le attività si sono
moltiplicate con la nascita del
coro di voci bianche e del lavoro svolto da 22 volontari per la
Caritas. I «contestatori» in un
altro volantino, tra l'altro, hanno precisato che nessuno non
voleva rispettare le regole della Chiesa, ma che a Formia e
Gaeta, anch'esse dirette dallo
stesso Arcivescovo, sono state
organizzate feste sontuose.
«Per Castelforte -hanno affermato- non abbiamo detto quale fosse
l ' i m po r t o
da raccogliere e
quindi da
sp ende re,
ma abbiamo solo
detto che
ci avrebbe fatto
p i a ce r e
co lla borare alla
bu o n a
r iu sc it a
della festa
in onore
della nostra patrona. Il nostro
proposito era quello di onorare
la Madonna e di iniziare un
cammino spirituale nell'ambita della nostra parrocchia, non
pensando certamente di creare
tutto questo scompiglio.
DA LATINA OGGI DEL 22.4.13

Nessun commento:

Posta un commento