Follow by Email

venerdì 26 agosto 2011

Si infiamma la polemica politica a Castelforte


GI AN CAR LO Cardillo, vice sindaco di Castelforte replica alle dichiarazioni di vari esponenti politici locali, che lo hanno chiamato in causa, in merito alle future alleanze pre-elettorali. Cardillo torna sul documento firmato da tutta la maggioranza attuale, nel quale si riconosceva il sindaco all'Udc, e sottolinea  «prendo atto, spero a questo punto definitiva, del dirigente provinciale Udc Pasquale Fusco. Spero che ora si possa lavorare nella direzione auspicata ed espressa nel documento approvato dalla maggioranza. Preciso inoltre che io non mi sono affatto conformato a quel documento e sfido tutti a trovare mie dichiarazioni ufficiali che vanno nella direzione opposta. Ad Angelo Pompeo dico che è alquanto strana la sua presa d'atto perchè, da capogruppo di maggioranza, ben conosce, anche in maniera ufficiosa, qual’è stata la mia linea, espressa nell’ultima riunione di maggioranza. Comunque considerato il ruolo che riveste, chiarite le incomprensioni, visto che in questo periodo è molto attivo, lo invito a lavorare per un rafforzamento di questa maggioranza, che costituirà ‘lo zoccolo duro’ anche della prossima lista che si candiderà a guidare Castelforte, come recita il noto documento del quale, giustamente, Fusco ne rivendica la paternità, ma che è stato anche letto in consiglio comunale proprio da Pompeo».
LATINA OGGI 26.8.11

Nessun commento:

Posta un commento