Follow by Email

sabato 20 agosto 2011

INCIDENTE MORTALE A SANTI COSMA E DAMIANO


Finisce nella scarpata e muore: Maria Stabile aveva 21 anni, è deceduta sul colpo.  Ferito il fidanzato MARIA Stabile, una ventunenne di Santi Cosma e Damiano, ha perso la vita ieri pomeriggio in seguito ad un gravissimo incidente stradale verificatosi in via Porto Galeo, a pochi metri di distanza dallo stabilimento Evotape. La giovane era alla guida della Fiat Punto di proprietà della madre, quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Santi Cosma e Damiano, avrebbe perso il controllo dell'autov e t t u r a ,   p o i finita nella scarpata. Secondo i primissimi acc e r t a m e n t i   è probabile che      l ’ a   u t   o   m   o   b   i l   e   , prima di uscire fuori strada abbia urtato contro un albero. L'impatto, avvenuto poco dopo le 15.30, è stato violentissimo, al punto che la morte di Maria Stabile è stata immediata. Accanto a lei c’era Sergio Arzillo, ventiquattrenne originario di Napoli, ma da tempo residente a Santi Cosma e Damiano, il quale è stato  trasferito all’ospedale Dono Svizzero di Formia, dove è stato ricoverato per ferite e diverse lesioni. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Minturno; il traffico è rimasto bloccato per alcune ore. Maria Stabile era molto conosciuta in città per la sua simpatia e gent i l e z z a .  Aveva   frequent ato l’Istituto tecnico per ragionieria Castelforte e poi aveva lavorato in un panificio ed in un bar  di Marina di Minturno. Da qualche tempo collaborava con l'emittente locale Radio Antenna Verde della famiglia Di Cola. Sembra che ieri stesse accompagnando Sergio Arzillo all’ospedale, in quanto il giovane aveva accusato un dolore ad un piede. Ma durante il tragitto, proprio nella parte finale di via Porto Galeo, si è verificato il tragico incidente. La notizia si è diffusa in pochi minuti a Santi Cosma e Damiano, dove il padre della vittima, Vito, è titolare di una ditta di trasporti, mentre la madre lavora in una struttura sanitaria di Formia. La salma, recuperata dalla ditta Circio, è stata trasferita presso l'obitorio di Formia, a disposizione dell'autorità giudiziaria ed in attesa dei funerali.
Gianni Ciufo
Da latina oggi del 20.8.11

Nessun commento:

Posta un commento