Follow by Email

martedì 8 novembre 2011

AUMENTANO I CONTROLLI SUL TERRITORIO: I CARABINIERI SEQUESTRANO L'AUTO DELL'AMICO SENZA ASSICURAZIONE

SI trasferisce da Castelforte all'estero per lavoro e lascia la macchina ad un romeno residente in Italia, il quale circola senza copertura assicurativa. I carabinieri sequestrano il mezzo e per l'emigrante ora ci
saranno da pagare le spese. La vicenda si è verificata a Santi
Cosma e Damiano, con i carabinieri della locale stazione che hanno fermato un ventiseienne residente a Minturno, ma domiciliato a Santi Cosma
e Damiano, il quale si trovava alla guida di una Bmw di proprietà di un 49enne di Castelforte, trasferitosi in Canada.
I militari avevano allestito un posto di controllo in via Vigne Inferiori, dove è transitato il romeno, il quale è stato fermato. Dagli accertamenti
effettuati dai militari della stazione sancosimese è emerso che l'auto era sprovvista dell'assicurazione, addirittura disdetta dal gennaio del 2008.


Nei confronti del guidatore è stata elevata una multa di poco meno di
ottocento euro, ma il veicolo di proprietà del 49enne di Castelforte
trasferitosi all'estero, è stato sottoposto a sequestro. Ma come avviene di consueto non è stato affidato al proprietario, che si trova a Montreal, ma ad una ditta di Formia che lo c u s t o d i s c e nel deposito
gi udi zi ari o. Per il castelfortese che si trova all'estero si è trattato
di una brutta sorpresa, in quanto l'auto è intestata a lui, poichè,
agli atti, non risulta alcun passaggio di proprietà.
G.C.


DA LATINA OGGI DEL 8.11.11

Nessun commento:

Posta un commento