Follow by Email

mercoledì 10 ottobre 2012

UN ALTRO SERVIZIO SE NE VA, CHIUDE LO SPORTELLO DEL CATASTO A SCAURI






CHIUSO definitivamente
lo sportello del catasto a
Scauri, che è stato attivo per oltre dieci anni
circa.
L ' am m i n i st r a z io n e
comunale di Minturno
non ha inteso rinnovare l'accordo per un
nuovo protocollo d'intesa con l'Agenzia del
territorio e così dal primo ottobre scorso l'ufficio è stato chiuso,
con il ritorno alla sede centrale di Latina dell'impiegato distaccato. Lo sportello
utilizzato dai cittadini per
le visure, era allocato nella
palazzina di proprietà comunale di via Appia a
Scauri, dove ha sede anche
la delegazione della guardia costiera. Ieri alcuni cittadini hanno segnalato la
chiusura dell'ufficio, in
quanto si erano recati sul
posto per delle visure, ma
all'esterno della porta c'era
la scritta «chiuso», senza
altre spiegazioni.
Lo sportello, solo nel
2011, aveva effettuato
oltre ottomila visure.
Per il suo rinnovo il
Comune avrebbe dovuto versare una fidejussione bancaria di
circa cinquemila euro,
ma il Comune non ha
ritenuto proseguire l'esperienza.
«Ho avuto un incontro col direttore di Latina - ha detto il sindaco
Paolo Graziano - ma l'amministrazione non ha ritenuto opportuno continuare
l'esperienza, iniziata proprio quando ero sindaco io
nel 2003. All'epoca c'era un
accordo anche con alcuni
Comuni viciniori, che
avrebbero dovuto contribuire alle spese. Oggi i tecnici operanti sul territorio
sono in gran parte collegati
telematicamente con il catasto e quindi possono procedere alle visure quando
vo g l i o n o » .
Lo sportello decentrato fu
inaugurato il 2 dicembre
del 2002 alla presenza di
vari sindaci della zona e
dell'allora responsabile Enzo Taddeo. Negli anni ha
svolto un servizio importante per gran parte del
territorio del sud pontino,
ma oggi lo sportello ha
pagato sia per la crescita
della tecnologia e per la
«spending review» che è in
atto.

Nessun commento:

Posta un commento