Follow by Email

mercoledì 3 ottobre 2012

RAPINATORI DI SPIGNO: ARRESTATO IL COMPLICE, ANCHE LUI ORIGINARIO DI SANTI COSMA E DAMIANO







ANCHE l'altro autore
della tentata rapina
compiuta a
Spigno Saturnia da ieri
si trova in
carcere a Latina. Daniele
Ghisa, 24enne di Santi
Cosma e Damiano, ormai
braccato, si è
c o s   t i t u   i t o
p r e s s o   i l
commissaria -
to della polizia di Stato di
Formia. Il
giovane si era
reso responsabile il 14
s   e   t t   e   m   b r   e
scorso, insieme a Mario
L i b e   r a t o ,
3 0 e n n e   d i
Santi Cosma
e Damiano,
di una tentata rapina ai
danni di una rivendita di
motocicli situata sulla
statale 630 a Spigno Saturnia. I due, col volto
coperto da un passamontagna ed armati di
pistola, minacciarono i
due fratelli titolari della
rivendita, i quali, però,
reagirono tanto da mettere in fuga i due autori
della rapina. I carabinieri della stazione di
Minturno avviarono subito le indagini e notarono nella zona una
macchina poi risultata
appartenere ad un familiare di uno dei due arrestati. Da lì iniziarono
una serie di accertamenti e di interrogatori,
tra cui quello della fidanzata di uno dei due.
Gli inquirenti arrivarono così a scoprire l'identità dei due, che però, si resero irreperibili.
In una circostanza i carabinieri si recarono a
casa del Ghisa, tra l'altro già noto alle forze
dell'ordine, il quale riuscì a sfuggire all'arresto, fuggendo dalla finestra. Ieri il 24enne si
è reso conto che ormai
le forze dell'ordine erano sulle sue tracce e ieri
si è costituito presso il
commissariato di Polizia di Stato di Formia,
diretta dal vicequestore
Paolo Di Francia. Come
già avvenuto per Liberato, il Ghisa sarà ora
interrogato dal magistrato. Ma le indagini
non sono terminate perchè nella vicenda è
coinvolta una terza persona, per il momento
denunciata per favoreggiamento, in quanto
avrebbe ritardato lo sviluppo delle indagini,
pur essendo a conoscenza di chi aveva
commesso la rapina.

Nessun commento:

Posta un commento