Follow by Email

martedì 23 ottobre 2012

L'AVVOCATO PONTECORVO SCRIVE AL...PAPA!






CHIESTO a Papa Benedetto XVI e ai cardinali Casado e Amato il trasferimento
dell'Arcivescovo di Gaeta,
Monsignor Fabio Bernardo
D'Onorio. L'iniziativa è de
«Il Golfo», il periodico diretto dall'avvocato Cosmo
Damiano Pontecorvo, che
nell'ultimo numero in edicola e in distribuzione, attacca senza mezzi termini il
presule. Alla base dell'iniziativa della testata ci sarebbero delle presunte colpe da parte dell'ex Abate di
Montecassino, accusato
proprio dal direttore del periodico che ha oltre 40 anni
di vita. «Dal 9 giugno scorso - afferma Pontecorvo in
un servizio ospitato a pagina sei - non ha ancora ricevuto il sindaco, gli amministratori e i cittadini di Santi
Cosma e Damiano, che gli
hanno chiesto un incontro e
non ha provveduto ancora a
firmare il decreto per l'elevazione a santuario della
chiesa dello stesso Comune, decorato con medaglia
d'oro al valor civile. L'avvo-
cato Pontecorvo, tra l'altro,
pone l'accento sul mancato
arrivo a Minturno dell'Arcivescovo locale, monsignor
Pier Giuseppe Vacchelli,
consacrato in Santa Maria
Maggiore dal cardinale
Tarcisio Bertone. «Quest'ultimo - ha aggiunto Pontecorvo - dal 28 aprile 2008
è stato nominato arcivescovo di Minturno, ma non gli
è stato permesso di venire a
visitare la sua sede ubicata
nella Cattedrale di San Pietro Apostolo. Sono trascorsi ben oltre 52 mesi dalla
nomina di monsignor Vacchelli, ma il presule non è
stato ancora invitato a Minturno, come di dovere. Visto che non lo hanno fatto
gli altri, Il Golfo invita
monsignor Vacchelli a visitare la diocesi di Minturno
e coinvolgiamo nell'invito il
Comune a fare altrettanto.
Il Sant'Uffizio - continua
Pontecorvo - che è la commissione per la disciplina
té venire a Minturno sino al
27 ottobre del 2007». Resta
il fatto, al di la di responsabilità o colpe, che Minturno, pur avendo una propria
figura vescovile (sia pure
simbolica perchè Minturno
fa parte di Gaeta), non riesce più ad accogliere in
maniera solenne il proprio
presule, come avvenne in
passato con gli ex Vescovi
Tiddia e Sgalambro, che
fecero il loro ingresso ufficiale a Minturno, accolti
con grandi festeggiamenti
dai cittadini. Un ingresso
che non si è registrato ne
prima con Fabio Bernardo
D'Onorio, ne ora con Pier
Giuseppe Vacchelli.

Nessun commento:

Posta un commento