Follow by Email

domenica 7 ottobre 2012

CASTELFORTE: MAGGIORANZA IN CRISI.





E’ ROTTURA nella maggioranza e nell’Udc di Castelforte, dopo il consiglio
comunale dell’altra sera,
durante il quale è stata
sancita la definitiva spaccatura tra l’ex sindaco e
attuale presidente del consiglio Gianpiero Forte e la
maggioranza guidata da
Patrizia Gaetano. E’ stata
una seduta molto tesa, che
ha raggiunto il suo momento culminante quando
ha preso la parola il presidente del consiglio Forte,
il quale ha criticato l’attua -
le primo cittadino Patrizia
Gaetano per le decisioni
assunte su Acqualatina e la
questione scolastica. Il capogruppo Alessio Fusco è
intervenuto e ha precisato
che le problematiche si affrontano all’interno della
maggioranza e che la situazione si era fatta intollerabile. Il
s   i n   d a   c o
ha così sospeso il
co ns igl io
e ha conv o   c a   t o
una riunione di
m a   g g   i oranza, al
t e   r m i   n e
della quale ha ann u n ci a t o
che dopo
q   u a   n t   o
av ven u t o
era da considerarsi conclusa la collaborazione amministrativa e politica con
Gianpiero Forte. A quel
punto il consiglio è stato
sciolto e rinviato a data da
destinarsi. La prossima
settimana è prevista una
riunione di maggioranza,
durante la quale sarà deciso il nome del nuovo presidente del consiglio. Infatti la maggioranza che ha
dichiarato il pieno sostegno a Patrizia Gaetano,
dovrà ora decidere chi sarà il nuovo presidente del
consiglio. Nella
prossima seduta consiliare
l’intenzione della coalizione di governo è quella di
sfiduciare il presidente del
consiglio, il quale, però,
potrebbe decidere di dimettersi. Di certo la situazione sembra insanabile.
A questo punto torna anche in discussione, dopo
soli cinque mesi, l'assetto
della giunta, visto che un
assessore di Patrizia Gaetano è in «quota Forte». Da
rilevare che la spaccatura
avrà anche ripercussioni
all’interno dell’Udc, partito al quale appartengono
sia Forte che Patrizia Gaetano. La posizione critica
dell’ex primo cittadino nei
confronti dell’attuale sindaco si era manifestata tempo fa,
con delle critiche
poi sopite dopo
un incontro chiarificatore. Ma la
tregua è durata
poco e l’altra sera si è manifestata chiaramente, sancendo
una spaccatura che avrà
presto ripercussioni e sviluppi.
DA LATINA OGGI DEL 7.10.12

Nessun commento:

Posta un commento