Follow by Email

domenica 28 ottobre 2012

CASA ALLAGATA E MOMENTI DI PAURA PER UNA FAMIGLIA DI VENTOSA






ACQUA in casa che fuorusciva dal pavimento,
blackout elettrico e tanta
paura. Questo è quanto
successo ieri alla famiglia
Casale, proprietaria di un
immobile nel centro storico di Ventosa, frazione di
Santi Cosma e Damiano.
Una giornata
da incubo
per padre,
madre e i due
figli minor e n n i ,   c ostretti ad abbandonare il
piano terra
del l’immobi -
le, tra l’altro
a c qu i s ta t o
nel giugno
scorso. I carabinieri della locale stazione sono
accorsi sul
posto non
appena segnalato l’al -
lagamento e
hanno verbalizzato quanto era accaduto. Secondo i
proprietari dell’app artamento l’allagamento potrebbe essere stato causato
dallo sversamento di un
«troppo pieno». «Abbiamo chiamato i vigili del
fuoco di Castelforte e i
tecnici di Acqualatina - ha
detto Pasquale Casale, padre del titolare dell’appar -
tamento - i quali sono
intervenuti assicurandoci
che il tutto era stato risolto. Ieri pomeriggio la situazione è di nuovo precipitata, con l’acqua che
passava attraverso i pavimenti, le porte, tanto da
costringerci a lasciare il
pianterreno, ovviamente
allagato. Abbiamo di nuovo chiamato Acqualatina,
perchè pensiamo che il
problema derivi dal serbatoio che si trova a circa
cento metri dalla casa.
Abbiamo subito danni incalcolabili e, anzi, per limitarli abbiamo cercato
con pale e attrezzi vari di
deviare il flusso dell’ac -
qua che si stava riversano
verso casa nostra. Una situazione veramente drammatica, che potrebbe interessare anche qualche alt r a a b i t a z i o n e ,   a l
momento disabitata perchè i proprietari abitano
fuori dalla frazione». Ventosa era già assurta agli
onori della cronaca non
troppo tempo fa per la
frana che aveva interessato la provinciale che collega la frazione pontina a
Coreno Ausonio, interrompendone di fatto i coll ega m e n t i .

Nessun commento:

Posta un commento